MENU

News

L'IMPORTANZA DEL PIANO DI DEMOLIZIONE
2015-06-05

L'IMPORTANZA DEL PIANO DI DEMOLIZIONE

Quali sono le regole pratiche di sicurezza che è utile considerare in fase di demolizione?

Un PIANO DI DEMOLIZIONE è un documento scritto in cui vengono preventivamente pianificate le fasi lavorative e le misure da adottare per garantire la sicurezza e la salute nei lavori di demolizione o di rimozione dell’amianto (o dei materiali che ne contengono tracce) degli edifici, strutture apparecchi ed impianti, nonché dai mezzi di trasporto.
Redigere un piano di demolizione non è compito né del Coordinatore della progettazione, né del Coordinatore dell’Esecuzione, ma – come prevede l’articolo 151 comma 2 del D.Lgs. 81/08 – dall’impresa esecutrice dei lavori.
Il suo contenuto è da considerarsi parte integrante del Piano Operativo di Sicurezza, che contiene indicazioni generali relative alla sicurezza ed igiene del lavoro.

Ma quali sono le regole pratiche di sicurezza che è utile considerare in fase di demolizione?

  • Transennare le aree sottostanti e limitrofe alla zona di attività
  • Ricorrere alla segnaletica di sicurezza per avvertire della caduta di materiali o vietare il transito e la sosta
  • Vietare la rimozione di materiale di risulta a caduta libera senza l’utilizzo degli opportuni scivoli, e predisporre un’area sicura in cui accumularli (lontana dalle strutture su cui si sta operando e che non ceda se sovraccaricata)
  • In caso di demolizione di solai è opportuno prevedere strutture di presidio con puntelli superiori e inferiori, in particolare i primi costituiti da assi “ponte” e comunque disposte in direzione trasversale alle travi
  • In caso di demolizione delle voltine o tavelle in laterizio è importante predisporre lo sbarramento dei luoghi sottostanti e addirittura alla realizzazione di un tavolo continuo per proteggere dalla caduta di materiali dall’alto
  • Le travi rimosse devono essere imbracate e trasferite in luoghi predisposti
  • In caso di demolizione di finte volte e controsoffitti è opportuno operare dal basso predisponendo piani di lavoro (anche mobili) a una certa altezza
  • Gli operatori devono indossare TUTTI I DPI
  • In caso di demolizione di scale è fondamentale organizzare una struttura di presidio composta da puntelli ed elementi di ripartizione inferiore e superiore tale da evitare che durante l’opera demolitrice, mediante mezzi pneumatici da parte degli operatori, si creino delle condizioni di equilibrio della massa strutturale. Anche in questo caso lo sbarramento dei luoghi sottostanti evita gli incidenti da caduta di materiale dall’alto
  • In caso di demolizione di murature interne e esterne si opera partendo dall’alto e solo per le murature per le quali siano venute meno gli orizzontamenti su cui poggiavano.

Può essere molto utile, al fine di procedere alle verifiche di cui si parla nell’art. 92 comma 1b del D.Lgs. 81/08, ricorrere a un modello o schema del documento di demolizione. Il Comitato Paritetico Territoriale di Taranto ha reso disponibile un modello di tale piano. Lo alleghiamo in PDF.